Via S.Dionigi, 36 - 20139 MILANO
Tel. +39 02 5391391
Fax +39 02 5398336

Milano Photo Week 2019

L'ITSOS propone cinque eventi al Milano Photo Week

dal 5 al 22 giugno 2019 

Inaugurazione 5 giugno 18:00
Passante ferroviario di Porta Venezia
Angolo viale Regina Giovanna/Corso Buenos Aires
MM linea 1 - tram: 5 - 9 

 

All`interno del Milano Photo Week, l’Associazione Le Belle Arti, in collaborazione con il nostro Istituto, propone cinque eventi negli spazi dell’Atelier della fotografia del Passante ferroviario di Porta Venezia.

Si comincia il 5 giugno alle 18:00 con l'inaugurazione delle mostre fotografiche Legàmi di Giulia Noè e New oldness di Andrea Scognamiglio, rispettivamente studenti della 5D e 5C e che espongono nelle vetrine underground del Passante.

  1. Nel suo progetto, Giulia Noè http://www.photoweekmilano.it/legami-5/ si interroga sull’importanza delle relazioni, sulle inquietudini che alle volte accompagnano il loro vissuto e sulla ricerca dell’altrove che spesso impedisce di coglierne il senso. Con il suo lavoro ci invita a vivere realmente il presente, per cogliere la profonda connessione tra le persone. 
  2. La distanza generazionale è il tema centrale del lavoro di Andrea Scognamiglio, http://www.photoweekmilano.it/new-oldness-5/ che esplora due mondi spesso separati, a volte convergenti, della nostra società, soffermandosi su sorrisi, emozioni e momenti che anziani e bambini condividono durante la loro quotidianità.
  3. Dalle 18:30 si può accedere alla Galleria Artepassante per l’apertura di altre due mostre. Piazza, bella piazza è il progetto che la prof.ssa Alessandra Attianese http://www.photoweekmilano.it/piazza-bella-piazza-5/ dedica alla citta’. La raccolta di fotografie, scattate negli ultimi anni, racconta una società civile attiva, fatta dall’incontro di diverse generazioni, che esprime la propria lontananza dalle discriminazioni e dalle politiche malsane del Paese, e che cerca la forza di cambiare giorno dopo giorno per costruire un futuro migliore.
  4. Ed è sempre il cambiamento il tema della mostra Friday For Future in cui l’autore Fabio Maritan, http://www.photoweekmilano.it/friday-for-future-5/ nostro neo diplomato. si concentra nella restituzione delle parole, scritte e indossate, che attraversano le strade di Milano. Cartelli, strumenti musicali, voci, urla, volti di giovani e giovanissimi che reclamano il proprio diritto di futuro, una nuova generazione che chiede a gran voce che qualcosa finalmente sia fatto e che il cambiamento climatico venga messo una volta per tutte al centro dell'agenda dei governi nazionali.
  5. Evento conclusivo della giornata inaugurale è la proiezione Ma guarda quello ero io! 24 anni di Super8 sulla piazza milanese di Livio Colombo, che ha documentato diverse manifestazioni, mostrando i volti, conosciuti e sconosciuti, dei protagonisti delle piazze milanesi. Giulia Bertasi accompagna la proiezione improvvisando alla fisarmonica; gli spettatori sono invitati a non ascoltare in silenzio, ma a riconoscersi e a dirlo stupiti nel buio: "ma guarda, quello ero io!"

http://www.photoweekmilano.it/ma-guarda-quello-ero-io-2/

 

Le mostre continuano fino al 22 giugno. Le immagini nelle vetrine sono visibili dalle ore 6:00 alle 24:00, mentre la Galleria Artepassante seguirà i seguenti orari: dal 6 al 9 giugno 16:00 - 18:30, dal 10 al 22 giugno su prenotazione (scrivere a: visite@itsosmilano.it).

Per la proiezione i posti a sedere sono limitati e si consiglia di portarsi un cuscino!

info:

http://www.photoweekmilano.it/

http://www.artepassante.it